Papaya: proprietà, uso e benefici

Papaya: proprietà, uso e benefici

Papaya intera e metà papaya
(Last Updated On: 05/02/2018)

Papaya: proprietà, benefici ed anche controindicazioni

Grazie al suo positivo riscontro sul corpo, la papaya è stata non a torto definita dai più il frutto della giovinezza o addirittura degli angeli.

Stare bene con la papaya: proprietà, benefici ed anche controindicazioni. Sempre più persone ricorrono a questo straordinario frutto per ritrovare forza e vigore. Sono innumerevoli, infatti, i benefici che la papaya apporta al nostro organismo se la si usa in modo equilibrato e, soprattutto, costante. Questo frutto, originario dell’America Centrale, per molti proveniente dal Messico, non è solamente molto gustoso, ma da tempo viene definito anche come il frutto della giovinezza. Si racconta che Cristoforo Colombo parlasse di frutto degli angeli. Nonostante derivi da lontano è sempre più facile trovare la papaya nel nostro paese nei supermercati, così come nelle erboristerie, in quest’ultimo caso sotto forma di succhi di frutta, integratori alimentari e capsule. Per le sue caratteristiche nutrizionali viene inserita nelle diete: nelle ricette di piatti sia salati che dolci. Le donne amano la papaya in quanto bruciando i grassi fa perdere velocemente peso. Il frutto è costituito in maggiore misura dall’acqua, poi dai carboidrati, da proteine e da pochissimi grassi. Il suo sapore è particolarmente gradevole e gentile sotto il palato ed il suo apporto calorico è irrisorio: si dice, infatti, che per 100 grammi si ottengono solo 43 calorie. I frutti si presentano il più delle volte con forme ovali, ma non mancano anche quelle arrotondate.

La Papaya e le sue numerose proprietà nutrizionali

Sono davvero innumerevoli e straordinarie le proprietà benefiche della papaya. C’è addirittura chi è arrivato a contare più di quaranta effetti positivi che tale frutto, consumato però quotidianamente, avrebbe sul nostro corpo. Viene adoperato in modo particolare da chi ha problemi di stitichezza: grazie alla sua fibra alimentare, infatti, è in grado di regolarizzare il transito intestinale e sgonfiare in modo evidente e veloce lo stomaco. La papaya è scelta anche da coloro che hanno seri problemi di digestione, ed ancora va a ridurre il rischio di ulcere gastriche. L’alta presenza d’acqua nel frutto svolge una funzione diuretica e drenante, riuscendo, tra le altre cose, anche a diminuire la pesantezza delle gambe e la cellulite. Chi è carente di sali minerali come il potassio, il calcio, il magnesio ed il ferro, ma anche di vitamine molto importanti come la A la C e la E, sa quanto questo frutto possa aiutare a ristabilire un perfetto equilibrio. Le donne amano questo frutto perché è divenuto da tempo un prezioso alleato della bellezza. Le vitamine presenti, infatti, svolgono un importante effetto antiossidante andando così a contrastare gli antipatici segni del tempo. Chi adopera la papaya afferma di aver trovato un miglioramento per la pelle grazie ad una rigenerazione cellulare ed anche per i capelli. Quest’ultimi appaiono meno fragili e più luminosi. Molti specialisti del settore consigliano di mangiare papaya per ritrovare forza ed energia in seguito ad una convalescenza. Molti atleti, invece, sfruttano il valore del frutto per rafforzare i muscoli e combattere i crampi. Ottimo ai cambi di stagione e per iniziare una dieta disintossicante.

Come e quando si deve consumare la papaya

Per godere per bene dei benefici della papaya è bene mangiare il frutto quando giunge alla sua piena maturità, ma è pure vero che quando è acerbo e dunque, ancora duro, è molto ricco di enzimi come, ad esempio, la cisteina proteinasi, alla chimopapaina ed ancora alla papaialisozima, preziosi durante la nostra digestione. La buccia della papaya va eliminata e poi è possibile tagliarla a pezzi consumandola totalmente al naturale. Molte persone amano realizzare anche frullati gustosi inserendo al frutto anche uva passa, datteri e cannella. E’ fondamentale fare conoscere come anche i semi del frutto vanno consumati e, dunque, non gettati. Non sono particolarmente gustosi, ma fanno molto bene alla salute. La papaya può essere mangiata in qualsiasi momento della giornata, sia a colazione con i cereali e lo yogurt, sia come gustoso snack spezza fame nel corso della giornata, ma anche come al fianco di pesce e di carni bianche e rosse, quest’ultime più difficili da digerire. Molto nutrienti e piacevoli sono anche le macedonie fresche formate con papaya ed altri frutti. In India viene dato a questo alimento un significato molto particolare: viene, infatti, consumato quando una persona confusa si trova in difficoltà e deve riuscire a prendere con la mente completamente sgombra un’importante decisione. Dunque la papaya donerebbe chiarezza di pensiero.

In laboratorio sono stati studiati con grande attenzione i benefici della papaya

La papaya aiuterebbe ad abbassare in modo drastico e soprattutto naturale, il colesterolo. Ricerche realizzate in laboratorio da alcuni scienziati hanno, infatti, dimostrato che gli estratti del frutto sono capaci di ridurre lipidi e trigliceridi. Ma c’è di più: sempre alcuni esperti sono andati oltre ed hanno sottolineato come il frutto possieda anche importanti proprietà antitumorali. Una scoperta molto importante per la nostra salute. I semi, poi, ricchi di flavonoidi ridurrebbero il rischio di cancro andando ad eliminare notevolmente lo sviluppo di cellule cancerose. Sempre in laboratorio è risultato che il fastidioso problema della gotta verrebbe ridotto grazie alla vitamina C presente nel frutto.

La papaya può essere mangiata anche da donne in gravidanza e dai bambini? Gli esperti dicono di sì

Spesso le mamme si chiedono se la papaya può essere o meno mangiata anche dai loro bambini per godere appieno delle proprietà nutrizionali. La risposta è decisamente affermativa: tutte le persone, di qualsiasi età, possono mangiare la papaya traendo grandi giovamenti. Anzi, in alcuni luoghi dell’America centrale il frutto è uno dei primi alimenti che viene introdotto nella dieta dei piccoli già ai loro otto mesi di vita. E’ considerato un alimento ottimo per le donne in gravidanza proprio per la presenza delle vitamine A, C ed E. L’importante, sottolineano gli esperti, è, ovviamente, non esagerare e non ingerire il frutto se troppo acerbo, poiché ricco di papaina, che può, invece, scatenare contrazioni improvvise nelle donne incinte. La papaya, al contrario, allevia in modo formidabile numerosi disturbi che possono presentarsi nel particolare e delicato periodo della gravidanza: si combattono così il bruciore di stomaco, la stitichezza e soprattutto l’acidità.

La salute degli occhi grazie al consumo di papaya

E’ stato riscontrato un legame forte ed interessante tra gli occhi e la papaya. A quanto pare, infatti, il consumo regolare di questo frutto sarebbe capace anche di riuscire a proteggere gli occhi. La vitamina A protegge la salute della retina.

Le controindicazioni della papaya

Come tutti gli alimenti anche la papaya, nonostante siano numerosi i suoi benefici può, in singoli e rari casi, apportare delle controindicazioni. Ciò deriva da una particolare sensibilità al frutto, che un individuo può scoprire anche all’improvviso di possedere. Chi è, ad esempio, intollerante al lattice bianco dovrebbe, a priori, evitare di consumare la papaya.

Guarda anche le caratteristiche nutrizionali del mais

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Frutti colorati di Alchechengi su tavola di legno
Pubblicato da |
Alchechengi: proprietà, uso e benefici
Gli alchechengi, o alkekengi La pianta Physalis alkekengi, appartenente alla famiglia delle Solanacee, produce una piccola bacca nota come Alchechengi. Il termine "alkekengi" ha origini francesi e deriva da "alquequange...
Fiore della pianta di Konjac
Pubblicato da |
Konjac: proprietà, uso e benefici
Le origini del Konjac e il suo utilizzo nella storia Il Konjac, anche noto come Amorphophallus konjac, è una pianta perenne, o meglio una radice, appartenente alla famiglia delle Aracee....
Proprietà e benefici della Gomma di Guar
Pubblicato da |
Gomma di Guar: proprietà, uso e benefici
Gomma di guar: caratteristiche principali Quando si parla di gomma di guar (chiamata comunemente anche guarano) si intende generalmente una tipologia di farina che si ricava dalla macinazione dei semi...