Olio essenziale di eucalipto proprietà e utilizzo

Olio essenziale di eucalipto proprietà e utilizzo

olio-essenziale-di-eucalipto con alcune foglie fresche di eucalipto
(Last Updated On: 08/02/2018)

L’olio essenziale di eucalipto viene estratto dall’omonimo albero sempreverde che trova origine in Australia, ma che viene coltivato anche in alcune zone del Mediterraneo, tra cui l’Italia. L’albero può raggiungere un’altezza di decine e decine di metri, proporzionalmente ad un diametro del tronco che può toccare un diametro di 2 metri. A seconda della tipologia di fusto e dell’età dell’albero, le foglie mutano aspetto e colore, anche se tendenzialmente hanno una forma piuttosto affusolata, acuta e sono di colore verde chiaro, quasi sbiadito da riflessi grigiastri o azzurrognoli, oppure verde intenso.
L’aspetto dell’olio è incolore e il profumo molto intenso, balsamico e fresco.
Come anche altri oli essenziali, anche questo si sposa bene a misture con creme ed essenze.

Il processo di produzione dell’olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto viene ottenuto dalla lavorazione di rametti e di foglie della pianta, mediante due processi alternativi: il primo è un classico per l’estrazione degli oli, ossia la distillazione in corrente di vapore, mentre il secondo avviene per spremitura.
Il primo metodo vede il recupero dell’olio mediante una vaporizzazione temporanea che è poi in grado di separarsi fisicamente dal vapore acqueo, il quale ha il compito di condurre la parte oleosa estratta.
La seconda tecnica di estrazione, invece, prevede la spremitura a freddo delle foglie mediante compressione.
In entrambi i casi è necessario utilizzare foglie fresche di recente raccolta.

Cenni storici

Il nome botanico Eucalyptus ha origini greche anche se l’avvento in Europa della pianta è piuttosto recente, risalente al 1800. Una caratteristica dell’albero è quella di possedere grande capacità di assorbire acqua e quindi storicamente veniva piantato in terreni che necessitavano di essere drenati.
Sfruttando questa peculiarità, negli anni in cui l’Italia era sotto il governo fascista vi fu una vera e propria piantagione di alberi di eucalipto nella zona del Lazio. Viste le altezze che le piante potevano raggiungere, l’obiettivo era anche quello di erigere una vera e propria barriera contro i forti venti, proteggendo i paesi dell’entroterra.
Nonostante le origini della pianta siano antiche, l’utilizzo che veniva fatto degli oli era differente rispetto a quello moderno, anche perchè la tecnica estrattiva era differente. I processi di lavorazione moderni hanno sostituito la lavorazione per macerazione in olio delle foglie, ottenendo così un prodotto più puro e limpido, più raffinato e meno grezzo.

Le proprietà dell’olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto è forse l’unguento più diffuso e ricco di proprietà.
E’ ritenuto uno stimolante intellettivo essendo in grado, grazie alla sua azione balsamica, di ripristinare la concentrazione della mente e calmare l’eccitazione psichica. Agendo da stimolante dal punto di vista intellettuale è capace di restituire nuovi stimoli alle persone prese da spossatezza, mala voglia e indolenza, restituendo il desiderio di studio e di apprendimento.
L’olio di eucalipto possiede anche proprietà purificanti ed è per questo motivo che, diffuso negli ambienti in cui si vive, riesce a purificare l’aria, contrastando pure l’azione infettiva di virus e batteri, salvaguardando la salute delle persone e svolgendo un’azione preventiva nei periodi tipici delle prime influenze.

Olio essenziale di eucalipto: proprietà balsamiche per la tosse

La sua proprietà maggiormente riconosciuta riguarda le sue caratteristiche balsamiche in grado di decongestionare l’apparato respiratorio, generando benessere sia alle vie aeree superiori che interne. L’azione balsamica dell’olio essenziale di eucalipto agisce nel naso, nella gola e nella trachea, ma riesce anche a fluidificare il catarro presente nei polmoni favorendone l’espulsione. Ottimo, quindi, in caso di raffreddore, influenza e tosse, sia grassa che secca.

Olio essenziale di eucalipto: proprietà antisettiche

La versatilità dell’olio essenziale di eucalipto si manifesta, inoltre, grazie alle sue proprietà antisettiche, in grado di disinfiammare anche l’apparato urinario, oltre che generare un effetto deodorante depositando quel classico velo di freschezza sulla pelle.
L’effetto riposante che l’olio essenziale di eucalipto lascia su piedi e gambe stanche è rigenerante e riesce anche ad avere un’interazione positiva con il sistema circolatorio: è visto come riattivante e tonificante per coloro che soffrono di circolazione rallentata e insufficiente.
In generale l’olio in questione è un potente antibatterico, antipiretico e ha buone proprietà antimicrobiche, combatte l’infiammazione, è balsamico, favorisce la respirazione e la rimozione di muco, ha effetto deodorante, tiene lontani gli insetti e ha un’azione cicatrizzante. Inoltre agisce da calmante, rilassante ed è in grado di rigenerare la mente di persone apatiche e prive di stimoli intellettuali.
L’olio di eucalipto ha anche proprietà antiparassitarie che possono agevolare la pulizia di abiti e della superfici di casa. Basta aggiungerne alcune gocce ad una miscela di bicarbonato e aceto per disinfettare e lucidare parti in acciaio.

Gli usi e le applicazioni dell’olio di eucalipto

Moltissimi sono gli utilizzi che si possono fare dell’olio essenziale di eucalipto.
In materia dermatologica si rivela essere un buon toccasana per le ustioni e per le punture di insetti, per curare le infezioni e per intervenire sulla presenza di pidocchi. Buon effetto rilascia a livello muscolare, aiutando in casi di dolori, infiammazioni e strappi: poche gocce per poter sviluppare un’azione massaggiante efficace nella zona dolente.
Spalmare l’olio essenziale di eucalipto sul torace aiuta ad alleviare la tosse e a rimuovere il catarro eventualmente presente, mentre poche gocce poste sotto le narici aiutano durante la notte a respirare meglio in caso di naso chiuso.
Con l’olio essenziale di eucalipto è possibile anche fare i suffumigi in caso di raffreddore: portare a ebollizione dell’acqua e aggiungere qualche goccia di olio: inalare con il naso per qualche minuto.
Per un utilizzo che prevede la diffusione dell’aroma balsamico in ambiente, è necessario immettere qualche goccia di prodotto all’interno di un bruciatore di essenze o all’interno degli umidificatori posti sui caloriferi: circa una o due gocce per metro quadrato di superficie bastano per sprigionare nell’ambiente un fresco profumo di benessere.
L’essenza è possibile assumerla anche per via orale, aggiungendo un paio di gocce di olio in un cucchiaino di miele. Alcuni apicoltori producono addirittura il miele all’eucalipto, sfruttando le proprietà di tale prodotto.

Olio essenziale di eucalipto: come utilizzarlo

Uno degli utilizzi più diffusi è il massaggio: la sua azione riposante è capace di rilassare le tensioni muscolare e allentare gli spasmi, ma è anche capace di sgonfiare gambe e piedi stanchi dopo una giornata di lavoro o in seguito ad un allenamento sportivo: allungare un olio di mandorle dolci con una ventina di gocce di olio essenziale di eucalipto, rende più agevole il massaggio. Qualche goccia sulla fronte si rivela necessaria in caso di in caso mal di testa.
Rinfrescante, antibatterico, deodorante e rilassante: perchè non unire queste quattro proprietà? Un bagno caldo a cui aggiungere una ventina di gocce di olio essenziale di eucalipto: oltre al profumo che si respira, l’azione benefica si trasmette sulla pelle.

Attenzioni e controindicazioni dell’olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto potrebbe essere intollerato da chi soffre di problemi di digestione o da coloro i quali hanno infiammazioni a stomaco e intestino. Meglio, in questi casi, non assumere oralmente il prodotto, ma affidarsi ad altre forme, come la spalmatura di creme, gel oppure massaggi corporei.
E’ molto doloroso il contatto con gli occhi e con le mucose, quindi è preferibile avere particolare attenzione in zone soggette a tali rischi.
Ai bambini piccoli sotto i 4 anni è sconsigliata l’assunzione dell’olio di eucalipto per vie orali, così come anche viene sconsigliata tale forma per coloro che manifestano sofferenze renali o che stanno contemporaneamente assumendo altri farmaci che possono interferire con il sistema enzimatico.

Dove si trova l’olio essenziale di eucalipto e a che prezzo

Un consiglio è quello di leggere l’etichetta della confezione che si sta acquistando: da lì si possono ricavare molte informazioni, non solo sul produttore e sul luogo di provenienza, ma anche della composizione. Un olio essenziale pure al 100% privo di aggiunte, garantirà sicuramente una miglior qualità e permetterà di beneficiare al meglio delle proprietà dell’eucalipto. Gli olii essenziali non puri al 100% non hanno infatti alcuna efficacia e possono essere usati solo come profumatori d’ambiente.

Dove si trova l’olio essenziale di eucalipto? si può acquistare nelle tradizionali erboristerie o nei negozi di prodotti naturali e/o biologici; oppure si compra comodamente su internet in un’erboristeria online.

Scopri anche l’olio essenziale di limone

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Ramo di cipresso con bacche
Pubblicato da |
Olio essenziale di cipresso proprietà e utilizzo
Storia dell'olio essenziale di cipresso L'olio essenziale di cipresso viene estratto dalla Cupressus sempervirens, albero che cresce in un contesto mediterraneo e infatti è molto nota in Italia, è una...
Bacche di pepe nero su tavolo di legno
Pubblicato da |
Olio essenziale di pepe nero proprietà e utilizzo
Storia dell'olio essenziale di pepe nero Il pepe nero, e i suoi estratti, è da sempre utilizzato nella medicina orientale, grazie ai molteplici benefici. La sua origine è indiana ma...
Boccettino dosatore di olio essenziale di salvia e foglie di salvia
Pubblicato da |
Olio essenziale di salvia proprietà e utilizzo
Storia dell'olio essenziale di salvia L'olio essenziale di salvia è estratto dalla Salvia sclarea, una pianta cespugliosa e sempreverde dalle foglie profumate usate spesso come spezia alimentare. La sua origine...