Olio essenziale di geranio proprietà e utilizzo

Olio essenziale di geranio proprietà e utilizzo

Boccetto di olio-essenziale-di-geranio con foglie di geranio
(Last Updated On: 09/02/2018)

L’olio essenziale di geranio si estrae in corrente di vapore dalle foglie dai fiori di una pianta originaria del Sud Africa, il Pelargonium officinale. In effetti la maggior parte delle piante della specie Pelargonium contengono una buona quantità di principi attivi, molto simili a quelli della specie officinale. Per questo motivo molto spesso l’estrazione avviene da qualsiasi specie, compresa quella che possiamo definire tradizionale.

Il Pelargonium

Il genere Pelargonium, comprende un ampio numero di piante da fiore, molto apprezzate da secoli anche in Europa. Sono ormai varie centinaia di anni che queste piante sono giunte nel nostro continente, dove sono coltivate comunemente per abbellire terrazzi e giardini, prevalentemente come piante annuali, visto che il gelo invernale può arrivare a portare al totale disseccamento delle foglie e dei fusti. Sono comunemente chiamate gerani in Italia, dove sono piante molto diffuse, in alcune zone del sud sono ormai presenti anche allo stato selvatico, su terreni semi rocciosi posti in posizione soleggiata.

I gerani sono particolarmente apprezzati perché hanno una fioritura molto prolungata, che va dall’inizio della primavera, fino all’autunno inoltrato. Contemporaneamente non necessitano di grandi cure, in quanto presentano fusti leggermente carnosi, che permettono loro di sopravvivere anche a brevi periodi di siccità. Amano i climi caldi e asciutti e prediligono posizioni soleggiate. Nei luoghi d’origine le piante di geranio sono utilizzate per il loro aroma pungente, che funge da insetticida, deodorante per il corpo e per l’ambiente e come anti zanzara. Queste proprietà negli ultimi decenni sono state ampiamente sfruttate anche in Italia. L’olio essenziale di geranio non viene particolarmente utilizzato in Sud Africa, mentre è apprezzato in tutta Europa, per le sue tante proprietà.

Utilizzo dell’olio essenziale di geranio in aromaterapia

L’olio essenziale di geranio trova ampio impiego in aromaterapia. Poche gocce utilizzate per aromatizzare gli ambienti consentono di riequilibrare il sistema nervoso e di svolgere attività antisettica, lenitiva e antinfiammatoria. Gli utilizzi di questo olio sono però molto ampi in quanto le proprietà dovute al contenuto di geraniolo, citronellolo e tigliato di geranile. Vista la quasi totale mancanza di tossicità dell’olio essenziale di geranio, le sue proprietà possono essere sfruttate in modo particolarmente intenso e ampio. Oltre alle funzioni riequilibranti, il geranio svolge anche attività antiinfiammatoria e riequilibrante in senso lato, quindi anche nei casi di acne o di problematiche correlate alla salute della pelle.

Utilizzo dell’olio essenziale di geranio in fitoterapia

Sono diversi gli utilizzi dell’olio essenziale di geranio in fitoterapia. Questo olio infatti può essere utilizzato sia per uso topico, sia per uso interno. Gli impacchi con olio di geranio si fanno sulla pelle, anche nelle zone circoscritte in cui si presentano foruncoli, brufoli o anche nei casi di pori dilatati o di veri e propri attacchi da parte dell’acne. Si utilizza anche nei casi di problematiche riguardanti la bocca e le gengive, per effettuare gargarismi, anche in caso di mal di gola o faringite. L’olio essenziale di geranio è utile per massaggi al basso ventre contro i dolori mestruali; sulle tempie contro le nevralgie e l’emicrania da cause varie. Oltre a questo il geranio viene sfruttato anche per il suo alto potere cicatrizzante e lenitivo, nel caso di scottature di ogni tipo, sia da esposizione ai raggi solari diretti, sia da contato con la fiamma. Si può usare anche su tagli ed escoriazioni, o in caso di eritema solare. I vantaggi dell’utilizzo dell’olio essenziale di geranio vengono dall’elevata concentrazione di principi attivi disponibili in questa forma, che permette di usare poche gocce per ogni specifico utilizzo.

Utilizzo dell’olio essenziale di geranio in casa

Le foglie, i fiori e i fusti di geranio hanno un aroma molto intenso, che si avverte in modo particolare quando li si stropiccia tra le mani. Questo è lo specifico profumo dell’olio essenziale di geranio, particolarmente sgradito agli insetti. Questa proprietà è particolarmente apprezzata durante le lunghe estati italiane: il geranio tiene lontane formiche, zanzare e pappataci in modo molto efficace.

Tale effetto si ottiene coltivando le piane di geranio vicino alle finestre di casa, ma si può aumentare utilizzando l’olio essenziale direttamente sulla pelle, o come profumo per l’ambiente. Questo utilizzo è particolarmente indicato nei casi in cui in casa ci siano piccoli animali da compagnia, come ad esempio tartarughe o pesci, per i quali potrebbe essere fortemente dannoso l’utilizzo di insetticidi da spargere nell’aria.

Controindicazioni dell’olio essenziale di geranio

I principi attivi contenuti nell’olio essenziale di geranio non hanno controindicazioni, se non nei casi in cui i singoli soggetti siano particolarmente intolleranti ad essi, o in caso di specifiche allergie. In linea generale quindi l’olio di geranio è totalmente sicuro, stiamo però parlando del prodotto ottenuto per estrazione dalla pianta, non degli oli sintetici aromatizzati al geranio, nei quali i principi attivi tipici di questa miscela potrebbero anche non essere presenti.

Conviene comunque ricordare che l’estrazione degli oli essenziali porta a concentrare enormemente i principi attivi presenti in una pianta. Per questo è sempre opportuno utilizzare tali sostanze con cautela, evitando gli eccessi. Per gli utilizzi in caso di patologie specifiche è sempre bene chiedere un consiglio al proprio medico e al proprio erboristeria, che sapranno consigliare una specifica terapia.

Dove si trova l’olio essenziale di geranio, e a che prezzo

L’olio essenziale di geranio si trova nelle classiche erboristerie, in ogni centro abitato; per chi volesse si può comprare anche online, sono infatti numerose le erboristerie o negozi naturali che propongono gli olii essenziali in vendita online.
Bisogna fare attenzione a scegliere un olio essenziale puro al 100%.

Guarda anche l’olio essenziale di zenzero, e le sue proprietà

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Ramo di cipresso con bacche
Pubblicato da |
Olio essenziale di cipresso proprietà e utilizzo
Storia dell'olio essenziale di cipresso L'olio essenziale di cipresso viene estratto dalla Cupressus sempervirens, albero che cresce in un contesto mediterraneo e infatti è molto nota in Italia, è una...
Bacche di pepe nero su tavolo di legno
Pubblicato da |
Olio essenziale di pepe nero proprietà e utilizzo
Storia dell'olio essenziale di pepe nero Il pepe nero, e i suoi estratti, è da sempre utilizzato nella medicina orientale, grazie ai molteplici benefici. La sua origine è indiana ma...
Boccettino dosatore di olio essenziale di salvia e foglie di salvia
Pubblicato da |
Olio essenziale di salvia proprietà e utilizzo
Storia dell'olio essenziale di salvia L'olio essenziale di salvia è estratto dalla Salvia sclarea, una pianta cespugliosa e sempreverde dalle foglie profumate usate spesso come spezia alimentare. La sua origine...