Fanghi anticellulite: cosa sono e come funzionano

Fanghi anticellulite: cosa sono e come funzionano

Fanghi anticellulite
(Last Updated On: 05/03/2018)

I fanghi anticellulite sono un composto a base di argilla, acque termali, alghe e fitocomplessi, che mira a ridurre la ritenzione idrica e a migliorare la pelle a buccia d’arancia. Un uso frequente di questi fanghi può migliorare l’aspetto estetico delle adiposità localizzate, aiutando a ridurre la circonferenza delle cosce e dell’addome.

Composizione dei fanghi anticellulite

I migliori fanghi anticellulite sono a base di argilla, torba o fango, provenienti da zone ricche di risorse naturali, come quelle del Mar Morto. L’argilla può essere verde o bianca, oppure un mix di entrambe; la sua funzione è quella di conservare il calore e di trattenere le impurità.
Incorporati a queste sostanze troviamo ingredienti quali le acque termali, che variano a seconda degli oligoelementi che le compongono, e le alghe, che ripristinano il microcircolo, eliminano l’eccesso di liquidi ed esercitano un’azione detossificante e rimineralizzante.
I fanghi anticellulite possono inoltre essere arricchiti con una frazione attiva, costituita, ad esempio, dagli oli essenziali di mirtillo o di centella asiatica, che stimolano la microcircolazione ed aiutano a drenare e a rimuovere i liquidi stagnanti.

Benefici dei fanghi anticellulite

I fanghi anticellulite riducono la pelle a buccia d’arancia, lasciando la cute morbida, elastica e luminosa. I benefici sono dovuti al calore del fango che, insieme all’azione vasotonica dei principi attivi aggiunti, riducono la fragilità capillare e la permeabilità, contrastando la ritenzione idrica.
I fanghi cedono i nutrienti, assorbono le tossine, aumentano la temperatura corporea, favoriscono la sudorazione, ammorbidiscono l’epidermide ed incentivano la microcircolazione, migliorando visibilmente l’aspetto della cellulite e della pelle in generale.

Il trattamento anticellulite con i fanghi termali sfrutta anche la proprietà peculiare dell’argilla di rendere la pelle più elastica e liscia, eliminando allo stesso tempo le tossine. Vale la pena osservare che l’azione dei fanghi anticellulite è superficiale e temporanea, e va quindi sempre associata ad un’alimentazione corretta e ad una regolare attività fisica, se si vuole che i risultati siano duraturi. A questo proposito, uno degli sport più indicati contro la cellulite è l’idrospinning.

Come applicare i fanghi anticellulite

I fanghi anticellulite si applicano sulla pelle pulita e asciutta, ma solo sulle zone colpite (cosce, glutei, fianchi, addome o braccia). Dopo averli stesi con l’apposito pennellino, vanno massaggiati energicamente con movimenti circolari che stimolino la microcircolazione e permettano al fango di agire. Per migliorare la penetrazione dei principi attivi ed aumentare la temperatura corporea, in modo da accelerare il metabolismo, occorre avvolgere le parti interessate con la pellicola trasparente (“body wrapping”). Il tempo di posa varia dai 15 ai 40 minuti, dopodiché si elimina il tutto con un getto di acqua tiepida. Generalmente, si comincia con un trattamento d’urto la prima settimana, per poi diminuire le settimane successive.
Lo stimolo ad urinare alla fine del trattamento è la prova che i fanghi anticellulite hanno fatto effetto.

Guarda anche gli altri nostri approfondimenti sulla cellulite, sul come si forma e come combatterla

Tags

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Donna che fa epilazione laser alle gambe
Pubblicato da |
Epilazione laser: cos’è e come funziona
Stanche di cerette, epilatori elettrici e creme depilatorie? Vorreste avere gambe sempre lisce e perfette? La soluzione ideale è l’epilazione laser. Un trattamento innovativo che consente di liberarsi in modo...
Papà che si rasa con il figlio
Pubblicato da |
Rasatura: come farla nel modo migliore
La rasatura è un rito quotidiano irrinunciabile per alcuni uomini, un impegno poco gradito per altri. In ogni caso, per avere un viso fresco e curato deve essere fatta con...
Parte del viso con pelle grassa
Pubblicato da |
Pelle grassa: cause e rimedi
Cosa si intende per "pelle grassa" La pelle grassa rappresenta una problematica molto comune, che tuttavia può essere combattuta e sconfitta mediante alcuni semplici accorgimenti e rimedi, anche naturali. Un...