Rasatura: come farla nel modo migliore

Rasatura: come farla nel modo migliore

Papà che si rasa con il figlio
(Last Updated On: 02/02/2018)

La rasatura è un rito quotidiano irrinunciabile per alcuni uomini, un impegno poco gradito per altri. In ogni caso, per avere un viso fresco e curato deve essere fatta con attenzione, al fine di evitare irritazioni della pelle. Come farla nel modo migliore? Ecco dei suggerimenti.

Come usare il rasoio per una buona rasatura

La rasatura è una vera e propria arte, per ottenere un risultato perfetto e di tendenza, è necessario saper utilizzare bene il rasoio e seguire criteri estetici e igienici. I primi servono a definire il look della persona, i secondi a mantenere sana la cute e non traumatizzarla eccessivamente.
Per eseguire la rasatura applicare uno strato di schiuma sulle parti da radere, lasciare agire qualche minuto in modo che i peli si ammorbidiscano e vengano via alla prima passata. Se la barba è particolarmente dura, ci sono in commercio prodotti pre-rasatura che agevolano la rimozione dei peli senza provocare irritazioni. Lavare il rasoio sotto l’acqua corrente calda e passarlo sulla cute seguendo il senso dei peli e le linee del viso, con movimenti lenti e decisi. Iniziare dalle basette e poi proseguire verso il centro, sciacquando spesso il rasoio per rimuovere schiuma e barba. Completata la prima passata, ripetere l’operazione nel senso opposto, mettendo un nuovo strato di schiuma. Finita la rasatura, detergere il viso con acqua fresca in modo da togliere i residui e far chiudere i pori. Quindi con un massaggio delicato applicare una lozione idratante e disinfettante.

Consigli per una buona rasatura

Il momento ideale per fare la rasatura nel modo migliore è la mattina, quando i muscoli sono rilassati e la pelle è più distesa. Per preparare quest’ultima al rasoio, è consigliabile sfruttare l’effetto emolliente dell’acqua calda, facendo una doccia prima di radersi o mettendo un asciugamano bagnato di acqua calda sul viso per qualche minuto. Fare uno scrub una volta a settimana, è un valido rimedio per esfoliare la pelle e prevenire la formazione di peli sotto pelle. In caso, di ferite è indispensabile evitare di passare la lametta e disinfettare con alcool eventuali piccoli tagli.

Controindicazioni

I principali problemi determinati da una rasatura non eseguita nel modo corretto sono la comparsa di irritazioni, come: la dermatite e la follicolite irritativa. La prima si manifesta con arrossamenti, bruciore ipersensibilità della cute. Per alleviare i sintomi e prevenirli è consigliabile, utilizzare un gel emolliente al posto della schiuma da barba e dopo la rasatura applicare un prodotto cosmetico apposito con proprietà lenitive e astringenti. La follicolite invece si presenta con dei puntini rossi in corrispondenza dei follicoli piliferi. Questi ultimi sono generati dai peli che invece di crescere dritti assumono una posizione inclinata, che non permette loro di fuoriuscire dalla cute, infiammandosi fino, nei casi più gravi, a diventare degli accessi. L’uso di creme antisettiche può essere un valido rimedio per prevenire tale irritazione.

Ti potrebbe interessare il seguente articolo:
Rimedi per la caduta dei capelli

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Donna che fa epilazione laser alle gambe
Pubblicato da |
Epilazione laser: cos’è e come funziona
Stanche di cerette, epilatori elettrici e creme depilatorie? Vorreste avere gambe sempre lisce e perfette? La soluzione ideale è l’epilazione laser. Un trattamento innovativo che consente di liberarsi in modo...
Parte del viso con pelle grassa
Pubblicato da |
Pelle grassa: cause e rimedi
Cosa si intende per "pelle grassa" La pelle grassa rappresenta una problematica molto comune, che tuttavia può essere combattuta e sconfitta mediante alcuni semplici accorgimenti e rimedi, anche naturali. Un...
Donna con maschera per punti neri
Pubblicato da |
Maschera per punti neri: come farne una in casa
Cosa sono i punti neri I punti neri sono antiestetiche imperfezioni del viso che affliggono la maggior parte degli adolescenti, e non solo. I comedoni aperti, conosciuti anche come punti...