Micosi alle unghie (onicomicosi): sintomi, prevenzione e cura

Micosi alle unghie (onicomicosi): sintomi, prevenzione e cura

Micosi delle unghie
(Last Updated On: 07/03/2018)

Onicomicosi, cause e sintomi

L’onicomicosi non è altro che un’infezione, causata da un fungo, che tende a colpire una o più unghie. Non si tratta di un problema clinicamente grave, ma è chiaro che si tratti comunque di un disturbo fortemente antiestetico che, se trascurato, può degenerare e conferire all’unghia un aspetto davvero sgradevole. La micosi che colpisce le estremità degli arti superiori e inferiori si manifesta, inizialmente, in maniera molto subdola: l’unghia cambia, talvolta impercettibilmente, colore, e pian piano inizia a deformarsi. Nella maggior parte dei casi il suo strato principale diventa spesso: questo accade quando il fungo si diffonde in profondità, rendendo l’unghia friabile e fragilissima. In tal caso, al fattore estetico va ad aggiungersi il dolore.

Il fungo prolifera negli ambienti umidi

La micosi alle unghie è difficile da curare. Se la terapia viene sospesa, per un motivo o per un altro, è assai probabile che il problema si ripresenti e che debellarla diventi una vera e propria missione ostica. L’autodiagnosi e l’automedicazione sono assolutamente sconsigliati in caso di onicomicosi: l’infezione si cura solo attraverso dei farmaci appositi che saranno prescritti al paziente dal medico di fiducia, sulla scorta della gravità e del livello di progressione del fungo. Essendo infettiva, occorre inoltre prestare molta attenzione al contagio. Mai camminare a piedi nudi, ad esempio, in un luogo frequentato da molta gente, come le piscine e le palestre: il rischio di contrarla sarebbe elevatissimo, con tutti i problemi ch’essa comporta.

Quali sono i soggetti più a rischio?

Gli anziani hanno molta più probabilità di contrarre l’onicomicosi rispetto ai giovani. L’età avanzata comporta, infatti, un calo fisiologico delle difese immunitarie, un rallentamento della microcircolazione e della crescita dell’unghia. Gli uomini ne soffrono più delle donne a causa del fatto che, in estate, sono soliti indossare scarpe chiuse, imprigionando il piede al caldo e favorendo, così, la proliferazione del fungo. La micosi dell’unghia può essere anche causata da una sudorazione eccessiva, dalla psoriasi, dalla predisposizione genetica, dagli ambienti umidi, dalle calzature non traspiranti, dal piede d’atleta, dal diabete, dalla cattiva igiene del piede, da un sistema immunitario deficitario, da problemi circolatori o da possibili altre infezioni.

Come curare l’onicomicosi o micosi delle unghie

Una volta diagnosticata l’onicomicosi attraverso un test di laboratorio, il medico prescriverà una terapia finalizzata alla guarigione definitiva. L’unghia riacquista il suo aspetto originario nel giro di un anno, ma non sempre: accade, purtroppo, nel 20-30% dei casi, che il recupero a livello estetico non vada completamente a buon fine. Per scongiurare questo pericolo è perciò indispensabile attenersi fedelmente alle prescrizioni del medico che, molto probabilmente, darà al paziente creme antimicotiche e smalti curativi che possano guarire l’infezione e velocizzare il processo di risanamento dell’unghia.

Guarda anche cosa fare per un unghia nera schiacciata

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Mano con smalto semipermanente
Pubblicato da |
Smalto semipermanente per unghie: cos’è e come sceglierlo
Smalto per le unghie? Meglio il semipermanente. Scopri perché La sicurezza di esibire mani sempre in ordine, con una manicure perfetta, è impagabile! L'ambizione di tutte le donne, consapevoli che...
Unghie fragili
Pubblicato da |
Rimedio per le unghie fragili
Alimentazione sbagliata e infezioni tra le cause scatenanti delle unghie fragili Carenza di calcio e vitamine, disfunzioni tiroidee, infezioni e addirittura allergie. Possono essere queste, e molte altre ancora, le...
Unghia nera schiacciata
Pubblicato da |
Cosa fare per un unghia nera schiacciata
Cosa fare per un'unghia nera schiacciata Al giorno d'oggi le mani sono uno dei nostri più importanti biglietti da visita ed è proprio per questo che è molto importante averle...