Rimedio per le unghie fragili

Rimedio per le unghie fragili

Unghie fragili
(Last Updated On: 07/03/2018)

Alimentazione sbagliata e infezioni tra le cause scatenanti delle unghie fragili

Carenza di calcio e vitamine, disfunzioni tiroidee, infezioni e addirittura allergie. Possono essere queste, e molte altre ancora, le cause di un problema che attanaglia in egual misura gli uomini e le donne, i giovani e gli anziani: le unghie fragili. A volte può trattarsi di micosi, altre di una ovvia conseguenza di uno stile di vita completamente sbagliato, ma a prescindere da questo le unghie fragili hanno sempre e comunque le stesse caratteristiche: presentano una struttura e una forma visibilmente alterate, si rompono con estrema facilità e risultano molto meno spesse ed elastiche di come dovrebbero essere. Nei casi più gravi si evidenziano fessure e striature verticali che si chiamano, in gergo medico, onicoressi, oppure tendono a “sfogliarsi” degli strati esterni per via della cosiddetta onicoschizia lamellina. Ma qual è il miglior rimedio per le unghie fragili?

La cura delle unghie fragili passa dalla tavola

Una volta individuata quella che potrebbe essere la causa scatenante, bisogna subito correre ai ripari e cercare un rimedio per le unghie fragili. Il più efficace consiste nel seguire una dieta equilibrata che possa fornire all’organismo tutte le sostanze di cui necessita per funzionare correttamente. Il regime ideale è ricco di minerali, vitamine, calcio, zinco, ferro, fosforo e retinolo, amici del corpo e, nel caso specifico, soprattutto delle unghie. Chi vuole risolvere alla radice il problema delle unghie fragili dovrebbe perciò evitare le diete drastiche e squilibrate, che non fanno altro che peggiorare la situazione.

Stress chimici ed allergeni sono nemici delle unghie

Il secondo rimedio per le unghie fragili richiede una certa attenzione e va necessariamente abbinato al primo: si tratta, in soldoni, di fare in modo di evitare qualunque trauma fisico che possa danneggiare il già precario strato superficiale dell’unghia, così come è altamente sconsigliabile esporre le mani e le sue estremità ad allergeni e a stress chimici. Il più efficace rimedio per le unghie fragili, nel caso di predisposizione naturale, resta però la terapia farmacologica. A seconda delle cause, il medico curante potrà somministrare al paziente farmaci antimicotici, terapia ormonale o, addirittura, intervenire a livello chirurgico. Nei casi meno gravi, invece, sarà sufficiente un buon integratore mirato.

Unghie fragili, i rimedi casalinghi

L’ultimo rimedio per le unghie fragili è completamente fai da te ed ha una funzione preventiva, oltre che curativa. Si tratta di preparare un composto a base di limone e di olio d’oliva, ricco di vitamine, fitosteroli, calcio, tocosferoli e ferro, che rinforza e sbianca le unghie. È un vero e proprio toccasana, perché ricostituente e nutriente, anche l’olio di ricino, da mescolare con olio evo ed olio essenziale di agrumi per coccolare le unghie, renderle più robuste e ridar loro l’aspetto sano di una volta.

Guarda anche come curare l’onicomicosi o micosi delle unghie

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Mano con smalto semipermanente
Pubblicato da |
Smalto semipermanente per unghie: cos’è e come sceglierlo
Smalto per le unghie? Meglio il semipermanente. Scopri perché La sicurezza di esibire mani sempre in ordine, con una manicure perfetta, è impagabile! L'ambizione di tutte le donne, consapevoli che...
Micosi delle unghie
Pubblicato da |
Micosi alle unghie (onicomicosi): sintomi, prevenzione e cura
Onicomicosi, cause e sintomi L’onicomicosi non è altro che un’infezione, causata da un fungo, che tende a colpire una o più unghie. Non si tratta di un problema clinicamente grave,...
Unghia nera schiacciata
Pubblicato da |
Cosa fare per un unghia nera schiacciata
Cosa fare per un'unghia nera schiacciata Al giorno d'oggi le mani sono uno dei nostri più importanti biglietti da visita ed è proprio per questo che è molto importante averle...