Come scegliere il rossetto

Come scegliere il rossetto

Come scegliere il rossetto
(Last Updated On: 07/03/2018)

La varietà di rossetti disponibile nel panorama del make up oggi è impressionante: tanta ricchezza e tanta disponibilità possono rendere un po’ difficile un’attività apparentemente semplice come scegliere il rossetto più adatto. Non si tratta infatti solo di scegliere una tonalità che si abbini all’incarnato o all’outfit, ma di scegliere tra centinaia di prodotti estremamente diversi tra loro, frutto di una tecnologia e di una chimica cosmetologica sempre più avanzate: dai lipstick alle tinte labbra, ai liquidi opachi, il modo dei rossetti è una costante rivoluzione, per cui è meglio tenere il passo per non rischiare disastri!

Come scegliere il rossetto: tipologie

Come scegliere il rossetto? Molte si basano su una prima scelta: liquido o cremoso? Il rossetto liquido opaco è un trend recente, portato alla ribalta da Kylie Jenner: un vero must per tutte le appassionate di make up.
La sua texture è estremamente aderente e secca. Una volta applicato non è possibile rimuoverlo se non con solventi specifici. Il comfort non è il massimo, ma la durata è incredibile: questi rossetti infatti sono in grado di restare in posa perfettamente anche per diciotto ore. Inoltre sono completamente no transfer.

Sono indicati per chi vuole essere impeccabile senza problemi: perfetti per cerimonie e lunghe serate, ideali per cene romantiche al ristorante, perchè non lasciano segni sul bicchiere e restano in posa anche durante i baci più appassionati.

Sono sconsigliati a chi ha labbra fortemente screpolate: infatti i rossetti liquidi mettono in evidenza anche le minime pellicine. Anche fattori marginali, per esempio come scegliere il rossetto in base alla propria dimestichezza con il make up, dovrebbero essere tenuti in conto nella scelta: il rossetto liquido non è adatto a chi non ha la mano ferma e non sa usare i pennelli.

Il classico rossetto in stick invece è indicato per chi preferisce il comfort alla durata: le formulazioni estremamente cremose e idratanti, sia sheer che opache, sono morbide e facili da portare.

Tonalità e colori

Come scegliere il rossetto in base ai colori? Tante cose dovrebbero essere valutate: l’età e le caratteristiche somatiche, i colori trend e l’abbinamento rispetto all’outfit finale. Una prima distinzione è quella tra i rossetti colorati, quelli nude e gli MLBB. I rossetti colorati sono portabili ad ogni età, anche se i colori scuri, i verdi e i borgogna andrebbero lasciati alle ragazze più giovani e fresche.

I nude sono un trend interessante, capace di valorizzare la pienezza delle labbra, e anche di reinventarla quando occorre, tramite l’accoppiata rossetto-matita. Gli MLBB (My Lips But Better) ispirati alla tonalità naturale delle labbra, le rendono perfette, deliziose e assolutamente naturali. Dal rosa chiaro al malva, dall’indian rose all’aranciato, gli MLBB mostrano come scegliere il rossetto per restituire immediatamente freschezza al volto, e sono consigliati davvero per tutte le età: dalle ragazzine alle prime armi alle signore d’età.

Guarda anche come mettere le ciglia finte

ALTRI POST CHE TI SUGGERIAMO

Donna-che-si-trucca-gli-occhi-marroni
Pubblicato da |
Come truccare gli occhi marroni
Gli occhi marroni, detti anche occhi castani, sono i più comuni, non per questo meno ricchi di fascino: i colori caldi dell'autunno si specchiano in questo colore, rendendolo dolce, conciliante...
Donna che si trucca per la sera
Pubblicato da |
Come scegliere il trucco per la sera
Scegliere un bel trucco per la sera in occasione di un evento importante aiuta sicuramente a far sentire qualsiasi donna a proprio agio. Si può osare un pò di più...
Donna che si trucca per coprire borse e occhiaie
Pubblicato da |
Come truccarsi per coprire borse e occhiaie
Come truccarsi per coprire borse e occhiaie che compaiono al mattino è un quesito che quotidianamente numerose donne sono solite porsi. Questi antiestetici segni scuri, provocati da una circolazione non...